I “Critters” esistono realmente, un pericolo sconosciuto ai più

Social Sharing

Pochi ne sono al corrente, ma i Rettiliani, quando giunsero a più riprese sul nostro pianeta, portarono con sé alcuni animali da compagnia: per lo più roditori alieni, molto più aggressivi di quelli terrestri.

Quescrittersti animali, i “Critters” svolgono una duplice funzione. Per prima cosa intrattengono i cuccioli rettiliani: essi amano osservare i critters correre velocemente nelle loro gabbiette (Come gli Umani  con i Criceti, ad esempio).

La seconda funzione che svolgono è quella di contrastare i roditori terrestri: i Critters sono estremamente famelici e aggrediscono qualunque altra specie animale. I roditori terrestri sono un potente repellente rettiliano: essi odiano i nostri roditori, pertanto ogni notte sguinzagliano fuori dalle loro basi questi esseri affamati, grandi sterminatori di roditori terrestri.

Per altro si tende a dare la colpa di questo sterminio di roditori anche ai Gatti, le cui menti a volte sono sono soggiocate sempre dai Rettiliani.

Negli anni ’80 fu prodotta una serie ominima cinematografica prodotta dalla New Line Cinema ma era un riuscito stratagemma dei Rettiliani per ridicolizzare questa minaccia, in modo tale da relegarla a semplice prodotto della fantasia fanta-horror, e quindi irreale.

Un buon sistema per tenere a bada questi esseri consiste nello spalmarsi le proprie gambe di un composto melmoso fatto di seitan, purea di fagioli e spremitura di carcasse di piccioni. Questo intruglio emana un olezzo così persistente da scoraggiare perfino gli extraroditori alieni dall’avvicinarsi.


Social Sharing

Autore dell'articolo: Admin

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.